Il contributo irriguo in assenza del piano di classifica irriguo

Il contributo irriguo è dovuto dai consorziati serviti dalle reti gestite dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno.

In assenza dell’approvazione del nuovo piano di classifica irriguo da parte della Regione Toscana, il contributo irriguo viene calcolato ed emesso dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno per le utenze che presentano richiesta di fornitura di acqua irrigua entro i termini stabiliti.

 

Nei  Distretti irrigui  gestiti dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, agli utenti che richiedono il servizio di fornitura di acqua, viene applicato un rimborso irriguo fisso e un rimborso specifico di adduzione, in funzione della quantità effettivamente utilizzata dall’utente, oltre all’IVA dovuta per legge.

Il rimborso fisso ad oggi è calcolato sugli ettari dichiarati in sede di richiesta di fornitur

In caso di approvazione del nuovo piano di classifica irriguo da parte della Regione Toscana, il contributo irriguo sarà calcolato dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno in funzione di quanto da esso previsto.

La campagna irrigua sarà verosimilmente aperta nel mese di aprile.

Condividi sulla tua piattaforma preferita